Top 7 liquidi sigaretta elettronica italiani

Largo al Made in Italy! Che sia per voglia di far girare l’economia o per puro e semplice campanilismo, i vapers amano particolarmente gli ejuice nostrani. Ma quali sono i migliori liquidi per sigaretta elettronica italiani? Esaminiamo le aziende top produttrici di eliquid del Bel Paese.

Leggi anche: Gusti sigarette elettroniche: a ogni stagione il suo!

Top 7 liquidi sigaretta elettronica italiani

I brand italiani di eliquid si distinguono in particolare per la ricerca delle materie prime e la qualità degli ingredienti, con un occhio di riguardo ai tabacchi e alle combinazioni creative. Sette di loro, in particolare, si sono distinte negli ultimi anni diventando garanzia di qualità e veri e propri punti di riferimento per gli amanti dello svapo. Quando si parla di liquidi sigaretta elettronica italiani, si parla di…

1. Liquidi Vaporart

liquidi sigaretta elettronica italiani vaporart

Azienda che opera tra Cremosano, Albairate e Biella, molto attiva sui social network – grazie ai quali riesce a coinvolgere numerosi follower – pone molta attenzione alla qualità delle materie prima, tutte certificate e controllate in ogni fase della filiera produttiva. Realizza liquidi scomposti e pronti, oltre che aromi concentrati per gli amanti degli ejuice fatti in casa. Propone diverse linee tra cui la Seven Wonders, con liquidi premium, la Ultra Pop, per le combinazioni più frizzanti e insolite, la Delixia, con gusti più leggeri e delicati, e la Super Flavor, ispirata alle possenti combinazioni di ejuice americani.

2. Liquidi DEA

eliquid italiani DEA

Nel dubbio, DEA! L’azienda trentina che quest’anno compie dieci anni è considerata una garanzia di qualità e gusto, al punto da essere uno dei brand must try spesso consigliati dai vaper più esperti a chi si avvicina al mondo dello svapo per la prima volta. Oltre alla produzione di eliquid, l’azienda ha implementato una vera e propria sezione di ricerca, commissionando a laboratori indipendenti un costante lavoro di analisi per valutare l’impatto dei propri ejuice sull’organismo.

Oltre a liquidi tabaccosi, balsamici, fruttati e cremosi, l’azienda produce aromi scomposti e complementi per liquidi base, supportando la passione per il fai-da-te dei propri seguaci.

3. Liquidi Suprem-e

ejuice italiani suprem-e

Azienda padovana attiva dal 2013, è attualmente partner di diverse realtà imprenditoriali del mondo dello fumo digitale, che le hanno permesso di ampliare una già vastissima offerta di aromi con la possibilità di fornire anche boccette, liquidi e dispositivi.

Tra i produttori di ejuice nostrani è rinomata per la sua ampia gamma di prodotti suddivisi in numerose linee, per la creatività delle combinazioni aromatiche e per la possibilità di scegliere tra diverse concentrazioni di nicotina anche nei liquidi pronti.
Leggi anche: Suprem-e, Top 10 migliori liquidi

4. Liquidi La Tabaccheria

Azienda romana relativamente giovane – è nata solo nel 2015 – si è imposta in breve tempo distinguendosi per la sua filosofia all natural. L’azienda fa uso di aromi artigianali estratti direttamente da foglie di tabacco non lavorato, tutti certificati e ampiamente documentati sul sito web. Il risultato è una serie di aromi per palati fini, i cui sentori replicano in maniera impeccabile quelli dei tabacchi dai quali sono ottenuti.

Leggi anche: La Tabaccheria, il brand italiano di eliquid per palati fini

5. Liquidi FlavorArt

Questa azienda con sede a Oleggio vanta uno dei cataloghi più ricchi del mondo degli ejuice: oltre 1200 materie prime, con circa 20-30 ingredienti per ogni singolo aroma, siddivisi in liquidi pronti e aromi scomposti in grado di incontrare i gusti di qualsiasi vaper. Ha all’attivo anche una collaborazione con Fedez, insieme a cui ha realizzato 3 diversi aromi, e pone particolare attenzione alla cura del prodotto, con certificazioni e codice etico consultabili online.

Leggi anche: Flavourart, 10 aromi imperdibili per la tua svapata

6. Liquidi ToB

Sebbene meno nota al grande pubblico rispetto alle precedenti, questo marchio abruzzese è sinonimo di grande qualità e affidabilità tra gli amanti del vaping da oltre dieci anni. Con ingredienti di qualità farmaceutica, propone aromi insoliti – come il gusto Red Bull e il Jane, ispirato alla cannabis – in diverse linee le cui ispirazioni spaziano dagli antichi miti e tradizioni fino ai sentori esotici e onirici.

7. Liquidi Biofumo

Azienda di Tivoli che vanta certificazioni di purezza degli ingredienti ottenute da laboratori di ricerca, si distingue anche per la possibilità di scegliere il contenuto di nicotina presenti negli aromi: 0, 6, 12 o 18 mg. Oltre ai classici tabaccosi, mentolati e fruttati, propone anche liquidi alcolici e pack degustazione assortiti.

Leggi anche: Liquidi alcolici per sigaretta elettronica: quale scegli?

Correlati

Ultime notizie

IQOS Iluma: gusti disponibili per i Terea Smartcore Stick

L’attesa è finita! I dispositivi IQOS Iluma sono disponibili in Italia: ecco tutti i gusti disponibili per i Terea Smartcore Stick.

Fiere dello Svapo 2023: 3 eventi da non perdere in Italia

Tra esposizioni internazionali ed eventi dedicati alla ricerca e sviluppo, ecco 3 Fiere dello Svapo nostrane da non perdere nel 2023.

Nuova Zelanda: niente sigarette a chi è nato dopo il 2008, sì allo svapo

Niente tabacco in Nuova zelanda per i nati dopo il 2008. Sanzioni severissime per i trasgressori, sigarette elettroniche escluse dalla manovra.

Aromi natalizi: 7 liquidi per sigaretta elettronica da svapare questo Natale

Per rendere unica l’atmosfera festiva, non c’è niente di meglio di una selezione di eliquid natalizi! Ecco i migliori da gustare in occasione del Natale 2022.

Svapo e tasse: l’UE propone di tassare le ecigarette alla stessa maniera delle classiche bionde

Svapo e tasse: analizziamo la recente proposta di modifica della normativa sulla tassazione del tabacco. Ecigarettes e riscaldatori ne verrebbero pesantemente colpiti.

Aumento sigarette 2023: crescono le accise sui prodotti del tabacco

Aumenta di 20 centesimi il costo di ogni singolo pacchetto di sigarette, mentre le tassazioni sulle sigarette elettroniche rimangono invariate.