Liquidi alcolici per sigaretta elettronica: quale scegli?

Amante del bicchierino e sigaretta? Non puoi non assaggiare allora uno dei liquidi alcolici per sigaretta elettronica, imperdibili per una serata all’insegna del relax e del piacere!

Chi potrebbe resistere infatti a un sapore tanto dolce quanto soddisfacente al palato che si rinnova a ogni boccata presa?

L’acool nei liquidi per sigaretta elettronica

Bisogna sottolineare che l’alcool etilico o etanolo, insieme al glicole propilene e alla nicotina, viene spesso utilizzato nei comuni composti per dispositivi elettronici come diluente.

Tuttavia è sconsigliabile aggiungere alcolici veri ai liquidi poiché lo zucchero in essi contenuti danneggia irrimediabilmente l’atomizzatore e le resistenze, depositando residui che non si possono eliminare facilmente.

Anche se si trovano testimonianze positive di esperimenti fai da te con sambuca, vodka o alcolici estremamente puri, il consiglio è quello di affidarsi solo a prodotti testati e sicuri per la propria salute e il proprio dispositivo elettronico.

La gamma dei liquidi alcolici per sigaretta elettronica

Liquidi alcolici per sigaretta elettronica

I liquidi alcolici per sigaretta elettronica, noti anche come alcohol-based e-juices, offrono agli svapatori un hit in gola inebriante, come quando si prende uno shot del proprio liquore preferito, senza controindicazioni particolari per l’assuefazione o l’intossicazione.

La gamma di liquidi alcolici per sigaretta elettronica è ampia tanto quanto lo sono le bottiglie dietro al bancone di un bar, ma le più popolari sono le varietà a base di cocktail che combinano diversi tipi di sapore.

Gli aromi alcolici possono essere utilizzati per dei mix fruttati, così da esaltare al tempo stesso il gusto del liquido di base e aggiungere una punta di sapore più marcato, che ricorda da vicino l’effetto del liquore prescelto.

Sambuca, rum, limoncello, assenzio, bourbon, ma anche cajpiroska, mojito, pina colada fino ad arrivare a liquidi alcolici per sigaretta elettronica che sanno di babà al rum: c’è solo l’imbarazzo della scelta!

Sei un tipo da birra? Nessun problema, c’è anche quello. Preferisci il whisky? Potrai assaporarne la fragranza in qualsiasi momento della giornata!

Leggi anche: I migliori liquidi per sigaretta elettronica, quali sono e come sceglierli

Una premessa importante

I liquidi alcolici per sigaretta elettronica non contengono in effetti le sostanze alcoliche a cui si ispirano. Fragranze e additivi simulano il gusto dei drink, restituendo un gusto corposo e intenso, alternativo ai soliti aromi tabaccosi e fruttati.

Quindi, prima di farsi idee sbagliate, è altamente improbabile se non impossibile ubriacarsi con i liquidi alcolici per sigaretta elettronica.

Come scegliere i migliori liquidi alcolici per sigaretta elettronica

Nel mondo dello svapo il passaparola è fondamentale per sapersi orientare e trovare il liquido che fa per sé.

Forum, blog, ma anche la classica chiacchierata tra amici svapatori sono i luoghi più indicati per esplorare il mondo dei liquidi alcolici.

Online è presente una grande quantità di siti dedicati e di offerte disponibili, quindi basta farsi un giro sui siti dedicati, leggere le descrizioni degli aromi e farsi un’idea assaggiando quelli che incuriosiscono di più l’utente.

In alcuni negozi, poi, è possibile richiedere un assaggio per testare con mano il liquido prima di acquistarlo, in modo da non incorrere in spiacevoli sorprese.

Un buon suggerimento è quello di iniziare dal proprio alcolico preferito e, una volta individuato il liquido corrispondente, non fermarsi al primo ma esplorare le varie marche che lo riproducono, in modo da trovare quello che maggiormente soddisfa il proprio palato e la propria voglia di “evadere”.

Come sempre, vale la regola che più glicerina vegetale contiene il liquido, maggiore sarà la nuvola di vapore prodotta, mentre se contiene un’alta concentrazione di glicole propilene l’hit in gola sarà più forte.

Perché non provare?

I liquidi alcolici per sigaretta elettronica sono l’ideale per gli svapatori che vogliono provare qualcosa di nuovo e di diverso, o che amano il gusto del proprio drink preferito ma che non vogliono necessariamente assumerlo tutti i giorni.

A differenza della nuova tendenza dilagante, quella dei vaportini, svapare questi liquidi non comporta altri pericoli se non quelli connessi al fumo digitale, quindi, perché non provare?

Correlati

Ultime notizie

IQOS Iluma: gusti disponibili per i Terea Smartcore Stick

L’attesa è finita! I dispositivi IQOS Iluma sono disponibili in Italia: ecco tutti i gusti disponibili per i Terea Smartcore Stick.

Fiere dello Svapo 2023: 3 eventi da non perdere in Italia

Tra esposizioni internazionali ed eventi dedicati alla ricerca e sviluppo, ecco 3 Fiere dello Svapo nostrane da non perdere nel 2023.

Nuova Zelanda: niente sigarette a chi è nato dopo il 2008, sì allo svapo

Niente tabacco in Nuova zelanda per i nati dopo il 2008. Sanzioni severissime per i trasgressori, sigarette elettroniche escluse dalla manovra.

Aromi natalizi: 7 liquidi per sigaretta elettronica da svapare questo Natale

Per rendere unica l’atmosfera festiva, non c’è niente di meglio di una selezione di eliquid natalizi! Ecco i migliori da gustare in occasione del Natale 2022.

Svapo e tasse: l’UE propone di tassare le ecigarette alla stessa maniera delle classiche bionde

Svapo e tasse: analizziamo la recente proposta di modifica della normativa sulla tassazione del tabacco. Ecigarettes e riscaldatori ne verrebbero pesantemente colpiti.

Aumento sigarette 2023: crescono le accise sui prodotti del tabacco

Aumenta di 20 centesimi il costo di ogni singolo pacchetto di sigarette, mentre le tassazioni sulle sigarette elettroniche rimangono invariate.