Migliori batterie per sigaretta elettronica, come sceglierle

Una delle caratteristiche che contribuisce alla popolarità delle sigarette elettroniche è la possibilità di personalizzare pressoché ogni aspetto della propria svapata: dagli atomizzatori al liquido, passando per le batterie. Ed è proprio su queste ultime che ci concentreremo in questo articolo, analizzando le migliori batterie per sigaretta elettronica reperibili in commercio.

Batteria vs battery box: attenzione a non confonderle!

Partiamo dalle basi. Un errore diffuso tra i neofiti della ecigarette è pensare che l’intero corpo del dispositivo, praticamente tutto ciò che non è l’atomizzatore o il serbatoio, sia costituito dalla batteria.

Si tratta, invece, di una sezione detta box mod, o anche battery box, che, come è facile immaginare, è fondamentalmente un case che contiene la batteria.

In alcuni modelli di ecigarette, la batteria è saldata alla box mod, di conseguenza non si può estrarla o sostituirla, mentre in altri è possibile sostituire e persino alloggiare più di una batteria.

Migliori batterie per svapo di guancia e svapo di polmone

Come regolarsi per scegliere le migliori batterie per sigaretta elettronica, quindi? Nel caso in cui la box mod preveda l’estrazione e l’alloggiamento di batterie diverse da quelle in dotazione, per prima cosa bisogna considerare il tipo di svapo che si preferisce.

Lo svapo di guancia, infatti, richiede batterie in grado di supportare la pratica per lungo tempo a bassi wattaggi, mentre chi preferisce lo svapo di polmone avrà bisogno di più potenza, altrimenti il dispositivo sarà sottoposto a notevole stress.

Non mancano, infine, soluzioni intermedie che, pur non permettendo la resa ottimale di uno dei due stili di svapo, offrono grande versatilità per un’esperienza soddisfacente in entrambi i casi.

Leggi anche: Differenza tra svapo di guancia e svapo di polmone

Batterie per sigaretta elettronica: quali caratteristiche hanno?

Le batterie per sigaretta elettronica sono disponibili in diverse forme e dimensioni, ma in generale le più popolari tra i vapers di tutto il mondo sono le 18650, cioè quelle di forma cilindrica con 18mm di diametro e 65mm di lunghezza.

Alle 18650 si stanno di recente affiancando le 21700: queste ultime, infatti, garantiscono maggiore potenza e durata a fronte di un aumento di dimensioni tutto sommato contenuto rispetto alle altre.

Altri fattori di cui tener conto sono:

  • Voltaggio: cioè la tensione tenuta durante il ciclo di scarica. In genere diminuisce man mano che la carica della batteria cala.
  • Capacità: si esprime in mAh e stabilisce la durata del ciclo di scarica. Batterie di maggiore capacità durano di più.
  • Amperaggio: indica l’intensità della corrente erogata. Questo valore deve essere messo in relazione a quello della coil presente nell’atomizzatore: un maggiore amperaggio della batteria corrisponde a una bassa resistenza e viceversa.
  • Condizioni delle batterie: assicurati che l’involucro, o wrap, che circonda le batterie sia integro. La presenza di scorticature o graffi ti espone al rischio di cortocircuito.

Leggi anche: RBA, RTA, RDA, RDTA, Genesis, GTA: quanti tipi di atomizzatore rigenerabile esistono?

Generalmente, quando non si è ancora esperti, è possibile affidarsi alle grandi marche – Samsung, Sony o LG per dirne alcune – per avere la garanzia di una buona resa, ma esistono anche case produttrici meno note che brandizzano celle di produttori più famosi, offrendo fondamentalmente lo stesso prodotto ma con il loro marchio.

Attenzione, in ogni caso, a brand sconosciuti e marchi contraffatti: non solo le prestazioni saranno scadenti, ma potrebbero causare surriscaldamento o cortocircuito.

Leggi anche: Cleromizzatore, che cos’è e come si usa

Migliori batterie per sigaretta elettronica: SONY

batterie per sigaretta elettronica sony

SONY VTC5 A

La Sony VTC5 A è forse la batteria per ecigarette più acquistata in assoluto. Si tratta di una 18650 al litio, dalla capacità nominale di 2500mAh. È in grado di erogare una corrente di scarica continua di 25A e di 35 pulsata. È particolarmente apprezzata per la sua versatilità: è molto potente ma garantisce anche una durata apprezzabile, circa 24 ore in media, ed è ricaricabile.

SONY VTC6 A

Si tratta di una 21700 che garantisce 30A di scarica massima continua a fronte di 4100mAh di autonomia, il che la rende una scelta che si adatta piacevolmente sia allo svapo di guancia che a quello di polmone.

Migliori batterie per sigaretta elettronica: Samsung

batterie per sigaretta elettronica samsung

Samsung 30Q

Una batteria 18650 con 15A di scarica massima continua e capacità di 3000mAh. Ideale per wattaggi bassi, supporta in maniera eccellente lo svapo di guancia.

Samsung 30T

Batteria 21700, garantisce 35A di scarica continua per una capacità di 3000mAh. In grado di superare i 100w senza troppo stress, ottima per chi ha bisogno di potenze elevate.

Samsung 40T

Un ulteriore esempio di batteria 21700 al litio, le 40T sono considerate un prodotto top sotto molti punti di vista. Con 4000mAh di autonomia, garantiscono in media 25A di scarica continua, per un massimo di 30A.

Migliori batterie per sigaretta elettronica: Golisi

batterie per sigaretta elettronica golisi

Golisi L35

Una 18650 agli ioni di litio, a fronte di un basso amperaggio, 10A di scarica massima costante, è probabilmente quella con la durata maggiore in circolazione, grazie alla sua capacità di 3500mAh e un ciclo vitale di 800 ricariche.

Golisi S35

In assoluto una delle migliori batterie in commercio, questa 21700 da 35A e una capacità di 3750mAh è in grado di toccare potenze comprese tra i 90 e i 110W. Ideale anche per gli svapatori più esperti.

Leggi anche: Sigaretta elettronica, come funziona e quali tipi esistono

Correlati

Ultime notizie

IQOS Iluma: gusti disponibili per i Terea Smartcore Stick

L’attesa è finita! I dispositivi IQOS Iluma sono disponibili in Italia: ecco tutti i gusti disponibili per i Terea Smartcore Stick.

Fiere dello Svapo 2023: 3 eventi da non perdere in Italia

Tra esposizioni internazionali ed eventi dedicati alla ricerca e sviluppo, ecco 3 Fiere dello Svapo nostrane da non perdere nel 2023.

Nuova Zelanda: niente sigarette a chi è nato dopo il 2008, sì allo svapo

Niente tabacco in Nuova zelanda per i nati dopo il 2008. Sanzioni severissime per i trasgressori, sigarette elettroniche escluse dalla manovra.

Aromi natalizi: 7 liquidi per sigaretta elettronica da svapare questo Natale

Per rendere unica l’atmosfera festiva, non c’è niente di meglio di una selezione di eliquid natalizi! Ecco i migliori da gustare in occasione del Natale 2022.

Svapo e tasse: l’UE propone di tassare le ecigarette alla stessa maniera delle classiche bionde

Svapo e tasse: analizziamo la recente proposta di modifica della normativa sulla tassazione del tabacco. Ecigarettes e riscaldatori ne verrebbero pesantemente colpiti.

Aumento sigarette 2023: crescono le accise sui prodotti del tabacco

Aumenta di 20 centesimi il costo di ogni singolo pacchetto di sigarette, mentre le tassazioni sulle sigarette elettroniche rimangono invariate.