IQOS lil SOLID 2.0: come funziona, vantaggi e caratteristiche

Gli ultimi due anni hanno creato grande fermento tra gli appassionati di fumo digitale, in particolare tra i fedelissimi di Philip Morris: dopo la presentazione di IQOS Iluma e il lancio delle sigarette elettroniche VEEV, abbiamo visto l’ingresso in scena di IQOS lil SOLID 2.0, il riscaldatore di tabacco distribuito da IQOS ma prodotto da KT&G, azienda sudcoreana perfettamente in linea con gli ideali e le scelte – stilistiche e aziendali – di Philip Morris.

Gianluca Iannelli, Head of Marketing & Digital di Philip Morris Italia, ne ha parlato in questi termini:

La nostra ambizione è eliminare le sigarette nel più breve tempo possibile, favorendo la transizione dei fumatori che non smettono verso alternative tecnologiche senza combustione. Se IQOS continua a essere leader nella categoria del tabacco riscaldato, sappiamo che nessun singolo prodotto soddisferà le preferenze di tutti i fumatori adulti. I prodotti di KT&G completano il nostro portafoglio di alternative senza combustione, fornendo ai fumatori adulti prodotti diversi per utilizzo, prezzo e tecnologia”.

L’accordo siglato con KT&G, infatti, stava particolarmente a cuore a PMI, che ne ha approfittato anche per investire ulteriormente sugli stabilimenti nostrani: gli stick destinati a lil SOLID, infatti, sono prodotti a Crespellano.

IQOS lil SOLID 2.0, il lancio in Italia

iqos lil solid 2.0

Dopo una fase pilota che ne ha visto l’introduzione solo in Sicilia e Sardegna, il lancio di IQOS lil SOLID 2.0 sul mercato nazionale è avvenuto nel febbraio 2022, con più di un riflettore puntato sul nuovo dispositivo. Non perdiamoci in chiacchiere, quindi, e analizziamolo nel dettaglio.

Leggi anche: Come funzionano i riscaldatori di tabacco? Tutto quello che c’è da sapere

Caratteristiche di IQOS lil SOLID 2.0: tecnologia, prestazioni e durata

A little is a lot, si legge sulla pagina ufficiale dedicata a lil SOLID, e in effetti la prima cosa che salta all’occhio sono le sue dimensioni ridotte. Pur conservando le linee minimali distintive dei prodotti IQOS, lil SOLID è un tutto-in-uno: il charger fa anche da holder, e lo stick viene inserito direttamente al suo interno, dopo aver rimosso la cap presente nella parte superiore del dispositivo.

Sistema di riscaldamento ad ago

iqos lil solid 2.0 ago

Oltre alle ridotte dimensioni, la caratteristica principale di IQOS lil SOLID 2.0 è il sistema di riscaldamento del tabacco: non una lamella che avvolge lo stick, ma un ago che lo penetra e lo riscalda dall’interno. Di conseguenza, l’esperienza in termini di gusto è diversa da quella fornita dagli altri prodotti IQOS: l’aroma risulta leggermente più forte e corposo, con un hit in gola marcato.

Pulizia automatica

Altra peculiarità di IQOS lil SOLID 2.0 è il suo innovativo sistema di pulizia automatico, che va ad affiancarsi alle operazioni di manutenzione manuali: una volta attivato il sistema, l’ago presente all’interno del dispositivo si riscalda ad alta temperatura volatilizzando le impurità presenti. Anche la pulizia manuale è di rapida esecuzione, grazie al facile accesso all’alloggiamento dello stick, e può essere effettuata con materiali di semplice reperimento, come ad esempio dei cotton fioc.

Batteria: durata e prestazioni

Ultima caratteristica da tenere in conto è la durata di utilizzo: IQOS lil SOLID 2.0 garantisce il consumo di 25 HEETS con una singola carica, e di tre HEETS consecutivi senza la necessità di far riposare il dispositivo. Alcuni utenti, tuttavia, segnalano un riduzione di qualche secondo nella durata dell’esperienza di fumo rispetto agli altri dispositivi IQOS.

Leggi anche: Cos’è la tecnologia heat not burn alla base dei riscaldatori di tabacco

IQOS lil SOLID 2.0, come si utilizza

IQOS lil SOLID 2.0

Da un punto di vista di utilizzo, IQOS lil SOLID 2.0 non è diverso dai dispositivi di casa IQOS: per attivarlo bisogna tenere premuto il pulsante di accensione per qualche secondo e attendere una piccola vibrazione. A quel punto, l’ago è in fase di riscaldamento. Una luce a led segnalerà quando l’HEET è pronto per essere consumato.

L’esperienza di fumo è appagante e non subisce cali o riduzioni di potenza per tutta la durata dello stick. Un’ulteriore vibrazione del dispositivo segnalerà all’utente quando la cartuccia è quasi esaurita.

Leggi anche: Induction Heating Technology, l’innovativo sistema di riscaldamento del tabacco

Differenze con gli altri prodotti IQOS

In sostanza, quindi, IQOS lil SOLID 2.0 presenta molte caratteristiche tipiche dei dispositivi di produzione Philip Morris, pur offrendo, come del resto era prevedibile, un’esperienza di fumo freddo leggermente diversa.

Le differenze principali con i tradizionali prodotti IQOS sono, in conclusione, le seguenti:

  • Dimensioni ridotte del dispositivo tutto-in-uno, senza più holder.
  • Riscaldamento dello stick dall’interno grazie alla presenza di un ago centrale, anziché una lamella che consuma lo stick dall’esterno.
  • Sistema di pulizia automatico, attivabile premendo il pulsante centrale per cinque volte consecutive, che va ad affiancarsi alle operazioni di manutenzione manuali.

Vantaggi di IQOS lil SOLID 2.0

Maggiore autonomia della batteria: una ricarica garantisce il consumo di 25 HEETS totali e tre consecutive, contro le 20 totali e due consecutive degli altri dispositivi IQOS.

Costo inferiore rispetto agli prodotti IQOS: il dispositivo è in vendita a un prezzo medio di 39 Euro.

Svantaggi di IQOS lil SOLID 2.0

Da un punto di vista di funzionamento, si riscontra una maggiore durata dei tempi di riscaldamento – qualche secondo in più rispetto agli altri prodotti IQOS – e un più rapido esaurimento dello stick di tabacco, anch’esso di qualche secondo rispetto alla sua fruizione con altri dispositivi.

Leggi anche: IQOS fa male? Cosa dicono gli esperti

Correlati

Ultime notizie

IQOS Iluma: gusti disponibili per i Terea Smartcore Stick

L’attesa è finita! I dispositivi IQOS Iluma sono disponibili in Italia: ecco tutti i gusti disponibili per i Terea Smartcore Stick.

Fiere dello Svapo 2023: 3 eventi da non perdere in Italia

Tra esposizioni internazionali ed eventi dedicati alla ricerca e sviluppo, ecco 3 Fiere dello Svapo nostrane da non perdere nel 2023.

Nuova Zelanda: niente sigarette a chi è nato dopo il 2008, sì allo svapo

Niente tabacco in Nuova zelanda per i nati dopo il 2008. Sanzioni severissime per i trasgressori, sigarette elettroniche escluse dalla manovra.

Aromi natalizi: 7 liquidi per sigaretta elettronica da svapare questo Natale

Per rendere unica l’atmosfera festiva, non c’è niente di meglio di una selezione di eliquid natalizi! Ecco i migliori da gustare in occasione del Natale 2022.

Svapo e tasse: l’UE propone di tassare le ecigarette alla stessa maniera delle classiche bionde

Svapo e tasse: analizziamo la recente proposta di modifica della normativa sulla tassazione del tabacco. Ecigarettes e riscaldatori ne verrebbero pesantemente colpiti.

Aumento sigarette 2023: crescono le accise sui prodotti del tabacco

Aumenta di 20 centesimi il costo di ogni singolo pacchetto di sigarette, mentre le tassazioni sulle sigarette elettroniche rimangono invariate.