Si può usare la sigaretta elettronica al ristorante? Ecco cosa devi sapere

Cena romantica o uscita con gli amici, tavolata di famiglia o reunion con gli ex compagni di scuola: in Italia rapporti umani significa soprattutto convivialità. Ma, per i vapers e gli amanti del fumo digitale, l’uscita alla scoperta di piacevoli esperienze culinarie si traduce spesso in una domanda: si può svapare al ristorante? Dopo aver esaminato i comportamenti consentiti in spiaggia, in aereo e in aeroporto, stavolta ci concentriamo su come muoversi quando si desidera usare al sigaretta elettronica al ristorante.

Leggi anche: 10 motivi per passare alla sigaretta elettronica o ai riscaldatori di tabacco

Sigaretta elettronica al ristorante, cosa dice la legge?

Il divieto di fumo nei locali chiusi e nei pubblici esercizi in Italia è stabilito dalla legge 3/2003 a tutela della salute dei non fumatori. Nella legge è ben stabilito che il fumo di sigaretta è proibito nei locali chiusi, fatta eccezione di quelli privati non aperti al pubblico, ma prevede l’eventuale allestimento all’interno degli stessi di salette appositamente ventilate dedicate ai fumatori.

Tuttavia, sebbene le disposizioni per proteggere i non fumatori dai rischi del fumo di sigaretta siano molto precise, la legge non è altrettanto chiara riguardo ai cosiddetti succedanei, cioè i dispositivi alternativi alla sigaretta tradizionale, vale a dire riscaldatori di tabacco e sigaretta elettronica.

Svapare al ristorante è quindi possibile?

Non essendoci una normativa categorica riguardo all’utilizzo della sigaretta elettronica al ristorante, tecnicamente svapare ai tavoli è permesso.

La questione è talmente dibattuta – data la diffusione dei dispositivi per il fumo passivo, che negli ultimi anni ha vissuto un vero e proprio boom – che lo scorso anno è stata vagliata dalla Federazione Italiana Pubblici Esercizi su richiesta della categoria dei ristoratori. Tuttavia, nonostante l’accurata analisi della legge in materia di tutela della salute dei non fumatori e delle sue modifiche, il risultato è stato un… nì. Come dicevamo qualche riga fa, sarebbe effettivamente possibile svapare al ristorante, non perché ci sia una legge che lo consente, ma perché la legge che dovrebbe sancirne il divieto non è chiara in materia. Un po’ come accade per il fumo sulle spiagge, insomma.

Leggi anche: Come scegliere la prima sigaretta elettronica, guida all’acquisto

Cosa posso fare se voglio usare la sigaretta elettronica al ristorante?

A causa della confusione in merito alla possibilità di utilizzare la sigaretta elettronica al ristorante, i singoli esercizi possono adottare normative personalizzate.

sigaretta elettronica al ristorante

Vale a dire che i ristoratori possono, a loro discrezione, scegliere di vietare l’utilizzo di sigarette elettroniche all’interno dei locali oppure, al contrario, di renderli vape friendly. All’estero esistono addirittura dei vape café dove si può svapare liberamente! In ogni caso, la politica relativa allo svapo nei singoli esercizi viene generalmente segnalata con cartelli presenti all’ingresso dei ristoranti e nelle sale.

Cosa succede se utilizzo la sigaretta elettronica in un locale dove non sarebbe consentito?

È qui che l’applicazione di leggi sfocia nella libera interpretazione. Come dicevamo sopra, per la legge italiana l’utilizzo della sigaretta elettronica al ristorante è tecnicamente consentito. Ciò vuol dire che, se vieni beccato a svapare in un locale dove non sarebbe permesso, il ristoratore non può comunque multarti o sanzionarti. Tuttavia potrebbe invitarti a uscire o addirittura a lasciare l’esercizio… in fondo non ne vale poi tanto la pena!

Leggi anche: Che cos’è il cloud chasing, lo spettacolare sport diffuso tra gli amanti dello svapo

Si può usare il riscaldatore di tabacco al ristorante?

Discorso a parte meritano i riscaldatori di tabacco, che sono considerati spesso una via di mezzo tra la ecig e la sigaretta tradizionale: sono dispositivi elettronici ma utilizzano vero tabacco, non bruciano ma emettono comunque esalazioni differenti dal vapore della sigaretta elettronica… ancor più che con le ecigarette, in questo caso la possibilità di utilizzarli o no è a discrezione di chi interpreta la legge. Si tratta, è vero, di dispositivi a rischio ridotto, ma è sempre opportuno chiedere ai camerieri o al gestore del locale il permesso di utilizzarli.

Leggi anche: Galateo dello svapo, 3 semplici regole per mettere tutti d’accordo

In conclusione, come spesso accade, la chiave è sempre la buona educazione e il rispetto. Usare la sigaretta elettronica al ristorante non è proibito dalla legge, quindi attieniti al buon senso e al vivere civile, rispetta le persone intorno a te – particolarmente nei locali in cui gli spazi sono ristretti – e vedrai che potrai goderti la tua svapata senza preoccupazioni.

Correlati

Ultime notizie

IQOS Iluma: gusti disponibili per i Terea Smartcore Stick

L’attesa è finita! I dispositivi IQOS Iluma sono disponibili in Italia: ecco tutti i gusti disponibili per i Terea Smartcore Stick.

Fiere dello Svapo 2023: 3 eventi da non perdere in Italia

Tra esposizioni internazionali ed eventi dedicati alla ricerca e sviluppo, ecco 3 Fiere dello Svapo nostrane da non perdere nel 2023.

Nuova Zelanda: niente sigarette a chi è nato dopo il 2008, sì allo svapo

Niente tabacco in Nuova zelanda per i nati dopo il 2008. Sanzioni severissime per i trasgressori, sigarette elettroniche escluse dalla manovra.

Aromi natalizi: 7 liquidi per sigaretta elettronica da svapare questo Natale

Per rendere unica l’atmosfera festiva, non c’è niente di meglio di una selezione di eliquid natalizi! Ecco i migliori da gustare in occasione del Natale 2022.

Svapo e tasse: l’UE propone di tassare le ecigarette alla stessa maniera delle classiche bionde

Svapo e tasse: analizziamo la recente proposta di modifica della normativa sulla tassazione del tabacco. Ecigarettes e riscaldatori ne verrebbero pesantemente colpiti.

Aumento sigarette 2023: crescono le accise sui prodotti del tabacco

Aumenta di 20 centesimi il costo di ogni singolo pacchetto di sigarette, mentre le tassazioni sulle sigarette elettroniche rimangono invariate.