Sapore di bruciato mentre svapi? Ecco le cause e le soluzioni

Non importa quale tipo di sigaretta elettronica o vaporizzatore usi, può capitare a tutti, di tanto in tanto, di sentire in bocca il sapore di bruciato mentre svapi.

E insieme al gusto sgradevole, la sensazione è accompagnata da quella ben più fastidiosa di avere qualcosa che gratti in gola, spesso portando ad accessi di tosse involontari.

Un piccolo ma fastidioso inconveniente

Le ragioni alla base di questa percezione spiacevole sono svariate e di diversa natura, ma per fortuna eccoti dei semplici consigli da seguire per evitare di sentire sapore di bruciato mentre svapi! Cominciamo?

Per prima cosa rilassati e non preoccuparti troppo: per uno svapatore è normale incorrere in questo piccolo inconveniente! Non succede nulla, se appena senti sapore di bruciato mentre svapi smetti subito e segui questi piccoli accorgimenti.

Leggi anche: La sigaretta elettronica mi fa tossire: cause e rimedi

Sapore di bruciato mentre svapi? Controlla il liquido!

Sapore di bruciato mentre svapi

Il motivo più comune del gusto bruciacchiato non è perché si sta rompendo la sigaretta elettronica o perché c’è un cortocircuito: il principale responsabile è infatti il liquido all’interno del serbatoio che potrebbe essere semplicemente… finito!

Quello che senti potrebbe essere il sapore del wick che comincia a essere bruciato dalle resistenze in assenza del liquido da vaporizzare.

La soluzione è facilissima: basta rabboccare la propria sigaretta elettronica, lasciare che lo stoppino si imbeva bene, sostituendolo nei casi in cui si fosse deteriorato, e ricominciare a svapare con il piacere di sempre.

A volte è una questione di inesperienza

Se sei nuovo di questo mondo, non ti preoccupare se dopo alcuni tiri inizi a sentire il sapore di bruciato mentre svapi e non correre subito a riempire il serbatoio dell’e-cig.

Presto detto, il motivo del saporaccio in bocca è dovuto al fatto che hai preso troppi tiri consecutivi senza lasciare al wick la possibilità di imbibirsi bene del liquido.

In questo modo si secca troppo velocemente e comincia a essere scaldato eccessivamente dalle resistenze.

Come si suol dire, take your time and enjoy!

Occhio al wattaggio

Se il tuo dispositivo permette di settare i parametri del wattaggio, ossia la potenza con cui far riscaldare le resistenze e vaporizzare il tuo aroma preferito, fai attenzione a non impostarlo a un livello troppo elevato.

Il sapore di bruciato mentre svapi potrebbe essere dovuto alla vaporizzazione troppo veloce dell’e-liquid, che si verifica proprio quando le resistenze sono troppo calde.

Il consiglio che ti diamo è quello di non superare mai le soglie consigliate.

Ancora una volta, controlla il liquido!

Non tutti i dispositivi elettronici sono fatti allo stesso modo: alcuni, ad esempio, lavorano bene con alti livelli di glicerina vegetale, mentre altri prediligono il glicole propilene come “combustibile” per le migliori svapate.

Se vuoi un suggerimento empirico da mettere in pratica proprio ora, e sincerarti di quale tipo di sigaretta tu abbia, controlla la dimensione dei fori dove inserire lo stoppino.

Se sono piccoli, meglio evitare di mettere nel serbatoio e-liquid ad alto contenuto di glicerina vegetale, mentre se sono abbastanza larghi, via libera!

Fai un check delle resistenze

Quando svapi con una resistenza nuova, sia essa comprata o fai da te, sarebbe prima meglio assicurarsi che sia ben innestata e che il wick si sia imbevuto a sufficienza.

Gli stoppini nuovi, infatti, hanno una scarsa porosità e una compattezza più spiccata rispetto a quelli messi già in uso, quindi ci mettono più tempo ad assorbire in profondità il liquido.

Quindi potresti sentire sapore di bruciato mentre svapi semplicemente perché resistenza e stoppino sono ancora in “rodaggio”, o non sono montati a dovere.

Consigli per non sentire più sapore di bruciato mentre svapi

Sapore di bruciato mentre svapi

Per riassumere, ecco qualche consiglio per essere certi di non incappare più in quello sgradevole sapore di bruciato mentre svapi:

  • Appena senti un’alterazione del gusto della tua sigaretta elettronica, non continuare a svapare ma spegni il dispositivo e controllalo in ogni sua parte.
  • Assicurati che i livelli del liquido siano sufficienti, tenendo presente che il serbatoio non dovrebbe mai svuotarsi del tutto.
  • Controlla lo stoppino e le resistenze: se sono deteriorati o se pensi che abbiano cominciato a bruciarsi, meglio cambiarli.
  • Quando ripristini la sigaretta elettronica, spargi un po’ di liquido direttamente sulle resistenze e lascia al wick il tempo di imbibirsi per bene.
  • Fai qualche tiro a sigaretta spenta in modo da facilitare il flusso del liquido.
  • Mantieni sotto controllo la temperatura e i watt del tuo dispositivo per evitare che si brucino le resistenze.

In alternativa puoi provare i riscaldatori di tabacco, che, per via della tecnologia completamente differente, non incorrono mai in questo tipo di inconveniente.

Correlati

Ultime notizie

IQOS Iluma: gusti disponibili per i Terea Smartcore Stick

L’attesa è finita! I dispositivi IQOS Iluma sono disponibili in Italia: ecco tutti i gusti disponibili per i Terea Smartcore Stick.

Fiere dello Svapo 2023: 3 eventi da non perdere in Italia

Tra esposizioni internazionali ed eventi dedicati alla ricerca e sviluppo, ecco 3 Fiere dello Svapo nostrane da non perdere nel 2023.

Nuova Zelanda: niente sigarette a chi è nato dopo il 2008, sì allo svapo

Niente tabacco in Nuova zelanda per i nati dopo il 2008. Sanzioni severissime per i trasgressori, sigarette elettroniche escluse dalla manovra.

Aromi natalizi: 7 liquidi per sigaretta elettronica da svapare questo Natale

Per rendere unica l’atmosfera festiva, non c’è niente di meglio di una selezione di eliquid natalizi! Ecco i migliori da gustare in occasione del Natale 2022.

Svapo e tasse: l’UE propone di tassare le ecigarette alla stessa maniera delle classiche bionde

Svapo e tasse: analizziamo la recente proposta di modifica della normativa sulla tassazione del tabacco. Ecigarettes e riscaldatori ne verrebbero pesantemente colpiti.

Aumento sigarette 2023: crescono le accise sui prodotti del tabacco

Aumenta di 20 centesimi il costo di ogni singolo pacchetto di sigarette, mentre le tassazioni sulle sigarette elettroniche rimangono invariate.